Un viaggio emozionante e inaspettato, i dintorni di Bordeaux con Saint Emilion e la Dune du Pilat regalano degli scorci incredibili e diversi tra loro. Questa è una meta perfetta per chi ha 4 giorni a disposizione, noi siamo partiti di venerdì e tornati di lunedì e abbiamo avuto tutto il tempo di assaporare ogni luogo e ogni piatto!

5 cose da fare a Bordeaux, Saint Emilion e dintorni

  • vedere Place de la Bourse che si specchia sul Miroir d’Eau
  • degustare vino in uno chateau
  • Comprare i macarons, il souvenir più azzeccato
  • scalare la Dune du Pilat a piedi nudi e affondare nella sabbia
  • fermarsi in una cabane a mangiare ostriche fresche

Bordeaux elegante e vivace

Bordeaux è una città piacevole, sicuramente viva e ben curata. Abbiamo deciso di perderci tra le sue strade, senza seguire un percorso preciso e la scelta ci ha premiati anche perchè il centro non è molto grande e quasi completamente pedonale. Attraversando le vie piene di negozi, bistrot e piazzette è inevitabile raggiungere la bellissima “Place de la Bourse” che si affaccia sul lungofiume della Garonna (che tocca anche Tolosa). Lungo il fiume, se avete tempo, credo valga la pena di trascorrere qualche momento e lasciarsi “travolgere” dai bordolesi! Si perchè lungo la Garonna c’è un viavai di biciclette, persone che corrono, bambini che giocano e tutto questo trasmette energia e “joie de vivre”.

Chi come me a Bordeaux capita nei mesi invernali non potrà godere del Miroir d’Eau che è attivo solo da metà aprile.
Non abbiamo visitato la Cité du Vin perchè abbiamo scelto di dedicare più tempo a Saint Emilion, ma questo museo è una tappa interessante per chi avesse pochi giorni a disposizione e non si potesse permettere un vero assaggio nelle cantine.

Saint Emilion, dintorni di Bordeaux

Se come noi avete programmato un viaggio di più giorni dovete assolutamente visitare il paese di Saint Emilion, vicino a Bordeaux. La distanza dalla città è di un’ oretta. Noi abbiamo deciso di noleggiare un auto in modo da essere più autonomi e poter anche girovagare tra le stradine di campagna per scoprire la bellezza degli Chateaux.
So che è possibile arrivarci anche in treno direttamente da Bordeaux, però credo davvero che sia un pò limitativo perchè i dintorni sono incantevoli e le tenute vinicole molto caratteristiche.
Saint Emilion è un piccolo borgo medioevale che ha mantenuto tutta la sua bellezza. Camminare tra le piccole viette, in questo paese fatto di pietra, imbattersi in una incredibile chiesa monolitica e in caverne sotterranee che hanno ospitato per secoli milioni di bottiglie di vino non ha prezzo. Mi è difficile descrivere la bellezza di Saint Emilion, dei negozietti tipici, dei macarons che colorano le vetrine, dei piccoli giardini nascosti….

La mia mente viaggia nei ricordi ma torno all’argomento di punta di questa gita fuori porta: il vino.
Abbiamo visitato due cantine nel borgo e poi ci siamo diretti in uno storico Chateau che da generazioni produce il Grand Cru Classé per una degustazione.
Consiglio di recarsi all’ufficio del turismo dove vi forniranno la mappa degli Chateaux e vi sapranno indicare quali sono quelli che prevedono delle degustazioni in giornata.

Dune du Pilat e Arcachon

Da amante della natura ciò che più mi è rimasto nel cuore è stata la Dune du Pilat, la duna più alta d’Europa. La distanza da Bordeaux in auto è di circa un’ora, se non doveste avere la macchina potete prendere il treno fino ad Arcachon e da lì proseguire con un bus.

La duna è veramente incredibile e abbiamo avuto la fortuna di visitarla in una bellissima giornata. Se non volete affrontarla a piedi nudi potete
usufruire della scaletta per una salita più agevole.
La sabbia è dorata e la duna si trova tra un meraviglioso bosco e il mare. Quando si arriva in cima la vista è incredibile in ogni angolo e la potenza della natura travolgente.

Dopo aver faticato scalando la Dune du Pilat cosa c’è di meglio che fermarsi in una Cabane a mangiare ostriche fresche?
Mi raccomando non potete non fermarvi in una cabane a la Teste-de-Buch e ordinare ostriche, gamberi, frutti di mare e ovviamente del buon vino! Spenderete davvero poco e vi alzerete soddisfatti.
Finiamo poi la nostra giornata con una piacevole passeggiata sul pontile di Arcachon, una cittadina elegante e dal sapore estivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *