Cosa vedere a Tolosa e Carcassonne? Tolosa è stata il mio punto di partenza per questo breve viaggio nell’Occitaine, regione francese ai piedi dei Pirenei che custodisce luoghi unici in Europa. Il mio week end è durato 4 giorni, ma anche con 3 giorni pieni e una macchina si possono visitare i dintorni di Tolosa. Le mie tappe sono state due: Carcassonne e Albi, entrambe distano un pò più di un’ora da Tolosa e quindi sono la giusta “gita fuori porta”.

5 cosa da fare e vedere a Tolosa

  • visitare il Marché Victor Hugo e pranzare in uno dei bistrot al primo piano
  • passeggiare lungo la Garonna all’ora del tramonto
  • visitare il museo dell’Airbus
  • noleggiare una bicicletta e pedalare lungo il Canal du Midi
  • cenare in uno degli ottimi ristoranti e ordinare una “côte de boeuf ” rigorosamente dry aged

Tolosa cosa vedere nella città rosa

Eccoci a Tolosa, la prima città, scopriamo cosa vedere. La città di Tolosa è detta “città rosa” perchè gli edifici sono costruiti per la maggior parte in mattoni di terracotta che con la luce calda del tramonto rendono il centro storico uno spettacolo. Consiglio di passeggiare con molta calma per le vie della città, è impossibile perdersi perchè è molto raccolta.
Vi ritroverete senza accorgercvi nella bella “Place du Capitole” con gli eleganti caffè, e poi proseguendo verso la Garonna al “Pont Neuf ” con il verdeggiante lungofiume, dove vi potrete rilassare o se preferite proseguire sul Canal du Midi, magari con una bici.

tolosa  cosa vedere

Mi raccomando una visita al mercato coperto, è aperto tutti i giorni, ed è uno dei mercati più belli che io abbia mai visto, per la qualità e la tipicità dei prodotti esposti. Troverete affinatori di formaggi, foie gras, fantastici banchi di pesce e veramente qualsiasi specialità francese! Per chi come me ama la cucina è una tappa obbligatoria.

tolosa cosa vedere

Carcassonne il castello e cosa vedere

Se vi chiedete cosa vedere a Carcassonne immaginate di catapultarvi nel medioevo, tra le mura di una città fortificata con un bellissimo castello. Io ci sono arrivata in treno dalla stazione di Tolosa, il tragitto non è lungo e se non avete la macchina è l’opzione più veloce. Dalla stazione di Carcassonne la passeggiata verso la parte fortificata è piacevole e leggermente in salita, assolutamente fattibile a piedi.

Impossibile non rimanere affascinati dall’imponenza della cinta muraria, con le torri e le fortificazioni. Ovviamente il borgo all’interno delle mura è prettamente turistico, con i classici negozietti di souvenir però l’atmosfera è unica e ti riporta indietro nel tempo. I vicoli, le mura, le piazzette e ogni piccolo dettaglio catturano la tua attenzione e non puoi fare a meno che scattare foto e farti trasportare in questa dimensione così lontana.

carcassonne castello

Cosa vedere oltre a Tolosa e Carcassone: Albi

Se siete già stati a Tolosa e Carcassonne c’è ancora dell’altro da vedere se avete una mezza giornata a disposizione: Albi che è una tappa immancabile. Personalmente mi è piaciuta di più rispetto a Carcassonne, anche se sono due città completamente diverse e non paragonabili. Anche ad Albi sono arrivata in treno sempre dalla stazione di Tolosa.

Nel centro storico di Albi svetta l’imponente cattedrale di Santa Cecilia, uno degli edifici in mattoni più grande d’Europa. Passeggiare tra le vie di questo paese è magico, qui le case non solo solo in mattoni ma è frequente imbattersi in edifici a graticcio, con gli scuri colorati, dallo stile provenzale. L’affaccio sul fiume, dalla cattedrale, toglie il fiato da quanto è bello. Mi sono davvero sentita dentro ad un dipinto e Albi mi è rimasta nel cuore.

albi cosa vedere

Se amate la Francia e volete visitare un’altra bellissima città consiglio di leggere l’articolo su Bordeaux.