Jerez de la Frontera è una meta immancabile in un viaggio in Andalusia. Non l’ho trovata meno importante di Cordoba o Granada e se ti stai chiedendo cosa vedere in questa città sarai sorpreso positivamente! A Jerez troverai lo spirito andaluso più profondo, le tradizioni e il folclore di una terra meravigliosa. Due giorni sono più che sufficienti per conoscerla, inoltre è anche un ottimo punto di partenza per visitare le spiagge della Costa della Luz e i pueblos blancos.

5 cose imperdibili da fare a Jerez de la Frontera

  1. assistere ad uno spettacolo di Flamenco
  2. visitare la scuola reale di cavalli andalusi
  3. degustare Sherry in una bodega
  4. cenare in un tabanco
  5. visitare l’Alcazar
Catedral de San Salvador
Cattedrale di Jerez de la Frontera

Cosa vedere nel cuore della città di Jerez

Il centro di Jerez non è particolarmente grande e potete percorrerlo senza problemi a piedi. Due cose colpiranno immediatamente il vostro sguardo: la Catedral de San Salvador e l’Alcazar. Sia la cattedrale che la fortezza sono molto vicine e quindi potrete pensare di visitarle una di seguito all’altra. Considero l’ingresso all’Alcazar una cosa da non perdere perchè l’antica moschea al suo interno è una delle meglio conservate. Anche gli hamman sono apprezzabili e ben si distinguono le varie zone che un tempo di differenziavano per temperatura e dimensione. I giardini non sono molto grandi ma ben curati e l’impatto visivo a ridosso delle mura e della torre d’osservazione è suggestivo. Il cuore storico di Jerez è il quartiere di Casco Antiguo, un’area circoscritta ma molto affascinante, con un intersecarsi di vicoli, piazzette, monumenti e chiese che lo rendono patrimonio dell’Unesco.

casco antiguo jerez
Quartiere di Casco Antiguo

Il Flamenco nei Tabanco

Il legame tra il flamenco e Jerez de la Frontera ha un unico filo conduttore: la passione e la tradizione per quest’arte si vive e si respira ad ogni angolo della città. Qui il flamenco non ha un concetto esclusivamente turistico, anzi, questo spettacolo è vissuto in prima linea dalla gente del posto. Se riuscirete ad assistere ad un spettacolo sarete in grado di capire l’animo struggente e profondo del flamenco, espresso dalla danzatrice, dalla voce roca e profonda del cantante e dalla melodia della chitarra. Per godersi una esibizione il luogo perfetto è sicuramente un Tabanco. Questi locali sono delle osterie abbastanza spartane, dove potrete mangiare spendendo poco e assistere gratuitamente ad uno spettacolo. Il Tabanco più antico è El Pasaje, che risale al 1925, però è molto piccolo e quindi è necessaria la prenotazione e non troverete un posto libero!

flamenco a jerez
Spettacolo di flamenco in un Tabanco

Cosa vedere a Jerez nelle Bodegas

Jerez de la Frontera è la capitale del Triangolo dello Sherry che potrete degustare ed acquistare nelle tante bodega sparse dentro e fuori la città. E’ abbastanza impressionante vedere come il centro sia circondato da queste immense cantine, ma personalmente la trovo una cosa estrememente affascinante. In quasi tutte le bodega potete acquistare dei tour in cui viene spiegata la produzione dello sherry concludendo il giro con delle degustazioni. Io ho visitato la Bodega Fundador, poco distante dalla Catedral de San Salvador, e l’ho scelta per la valenza del suo complesso architettonico. Parte della cantina infatti è costituita da caratteristiche arcate che ricordano quelle della moschea di Cordoba. Il profumo dello sherry e la maestosità di questo complesso sono il modo migliore per concludere la scoperta di Jerez.

bodega a jerez
Bodega el Fundador