L’isola di Samos e le sue spiagge sono state una sorpresa inaspettata. L’isola è molto vicina alla Turchia, nel mare Egeo e offre molte cose da vedere. Meta ancora poco turistica e adatta a chi vuole un contatto vero con la natura, è un’isola molto varia, in certi punti ancora selvaggia, in altre parti invece quasi elegante nella sua semplicità.

Il clima caldo trova respiro grazie al Meltemi, che soffia a Samos durante l’estate permettendo di mitigare molto la temperatura. La varietà delle spiagge la rende un’isola adatta anche alle famiglie, le strade sono larghe e ben disposte e le spiagge sono tutte facilmente raggiungibili. Se avete a disposizione solo una settimana sarà impossibile vedere tutte le spiagge, io mi sono concentrata nel lato est.

Personalmente ho soggiornato vicino a Pythagoreio, un paesino turistico molto carino e in un’ottima posizione per raggiungere le spiagge del lato orientale sia a nord che a sud. Un’ alternativa può essere anche Kokkari, molto pittoresca e vivace.

isola di samos spiagge
Isola di Samos con vista sulla Turchia

5 cose da non perdere a Samos

  • Mangiare in un bellissimo giardino, sotto ad una bouganville
  • Bere un ottimo bicchiere di moscato di Samos
  • Fare un bagno a Livadaki Beach
  • Comprare una ceramica a Manolates
  • Una gita alle cascate di Potami

Isola di Samos spiagge

Premetto che nell’isola di Samos troverete solo due spiagge di sabbia: Limnionas beach e Psili Ammos. Le altre sono tutte spiagge di ciottoli più o meno grandi, per cui è d’obbligo avere le scarpette per andare in acqua!

Il costo di lettini e ombrellone è in genere di 6 euro oppure gratuito a fronte di una consumazione al bar.

Lemonakia Beach è una spiaggia poco distante da Vathy, bene attrezzata con servizio spiaggia e taverne. L’acqua in alcuni punti prende le sfumature verdi della vegetazione che sovrasta la piccola baia e diventa profonda quasi subito.

Lemonakia Beach Samos
Lemonakia Beach Samos

Psili Ammos è stupenda, la spiaggia che ho più frequentato. La sabbia è fine e dorata, la spiaggia ampia e il fondale veramente basso. Le sfumature del blu sono infinite, è meraviglioso nuotare in questa piscina naturale.
oltre alla parte attrezzata potrete anche posizionarvi nella spiaggia libera. Se non trovate posto per il parcheggio ne troverete anche uno a pagamento per 3€.

isola di samos spiagge
Psili Ammos

Klima beach è poco lontana da Psili Ammos, ma se cercate pace e silenzio allora è la spiaggia giusta. L’atmosfera è veramente rilassante, l’acqua calmissima e se non trovate posto sotto gli ombrelloni potrete approfittare dell’ombra degli alberi vicino a riva.

Klima beach
Klima beach

Glicorisa beach è molto vicina a Pythagoreio, una bella baia di sassolini e sabbia, attrezzata con lettini con interfono, docce, taverna e tutto quello che serve. Il costo di due lettini è di 4€.

Glicorisa beach
Glicorisa beach

Vicino alla Lemonakia Beach vi imbatterete poi nella grande spiaggia di Tsamadou. Il mio accesso in questa spiaggia è stato nell’estremità ovest, a Navagos. Il beach bar è molto bello, dotato anche di piscina e veramente di tutti i servizi possibili. Le sdraio sono gratuite ma diciamo che le consumazioni non sono proprio economiche, quindi attenzione a cosa ordinate!

isola di samos spiagge
Tsamadou beach

Proseguendo vi consiglio di vedere almeno dall’alto anche Potami beach. Spiaggia molto ampia, divisa di una piccola lingua di sabbia che si estende nel blu del mare. Meravigliosa è la vista dal belvedere, dove c’è la chiesetta.

Potami beach
Potami beach

Se siete invece nell’isola di Samos nelle spiagge di sud ovest consiglio di vedere Papa Beach. Una piccola incantevole caletta facilmente accessibile. L’accesso in mare non è però dei più facili per cui il suo forte è sicuramente l’ambientazione e la privacy.

isola di samos spiagge
Papa Beach

Concludo con la più bella delle spiagge: Livadaki beach a nord di Vathy. Si raggiunge con una strada sterrata ma ben battuta di circa 2 km. Al termine di questo percorso vi troverete di fronte ad una lingua di mare con dei colori caraibici. La bellezza di questo posto toglie il fiato, io ho avuto la fortuna di visitarla all’inizio di giugno, con pochi turisti ma credo che in piena estate sia molto più affollata. Il fondale è molto basso, la sabbia bianca, il bar è bene allestito con arredi originali e mette a disposizione anche delle canoe.

Livadaki beach
Livadaki beach

Isola di Samos dove mangiare

Le due località più caratteristiche di Samos sono Kokkari e Pythagoreio. Entrambe si sviluppano intorno ai loro incantevoli porticcioli, con tante taverne colorate dove mangiare proprio fronte mare.

La sera per motivi di vicinanza ho cenato solo a Pythagoreio. Consiglio due taverne, che si trovano nella zona centrale. Il primo è il ristorante Maritsa. Potrete cenare sotto a delle bellissime pergole o sotto le fronde di un albero centenario. La specialità è il pesce, che potrete scegliere direttamente voi. Devo dire che i tentacoli di polipo sono tra i più buoni che ho mangiato n Grecia, per cui se ne siete degli amanti non perdetevi l’occasione di assaggiarli.

La seconda taverna è Aphrodite Garden, dove l’atmosfera è molto romantica, il cortile è illuminato da piccole luci e tanti alberi fioriti. La cucina è tradizionale ma comunque rivisitata, ottime le insalate.

Aphrodite Garden
Aphrodite Garden

Anche nella zona del comune potete passare una serata molto tranquilla. Nella piazzetta ci sono diverse taverne. Se avete voglia di un’ottima moussaka andate da Daphne, ve la servirà in una porzione abbondante e nella tipica ciotola di terracotta.

Per il pranzo se avete voglia di ottimo pesce fermatevi invece alla taverna Endless, a Mykali beach.
Questa piccola taverna propone ogni giorno pesce molto fresco, ottime le fritture, perfetta la cottura alla griglia e prezzi più che onesti. Potrete mangiare sotto alla pergola in un ambiente rilassante, guardando il blu del mare e la vicina Turchia.