Se state pensando ad un viaggio nella nostra bella Italia, ma siete ancora indecisi sulla vacanza che volete fare, la Riviera del Conero può essere il giusto compromesso tra mare e borghi incantevoli. Potrete nuotare in acque limpidissime e fare escursioni sulle verdi colline che nascondono deliziosi borghi.

Ma precisamente dove si trova il Conero?

La Riviera del Conero si trova nelle Marche e parte da Ancona, per scendere fino a Porto Recanati. Tutta la zona è caratterizzata da panorami mozzafiato, un mare cristallino e verdi promontori tra cui spicca il monte Conero.

I borghi da scoprire

Di seguito troverete alcuni brevi appunti e suggerimenti sui borghi e i punti di interesse assolutamente da visitare nella zona del Conero. Se amate invece la vita di mare non perdete l’articolo dedicato alle spiagge della Riviera del Conero.

Numana: è il centro più grande ed importane della zona, anche grazie al suo porto da dove partono le varie escursioni via mare. Da non perdere nella zona di Numana Alta c’è il Santuario del SS Crocifisso e la piazza nuova, dove troverete tantissimi ristoranti per cenare. Da visitare anche l’Aquarium, con reperti della zona del Conero, che vanno dal paleolitico all’età romana.
Sirolo: il borgo più bello della riviera del Conero. Grazie ad una posizione privilegiata Sirolo offre un panorama mozzafiato sia di giorno che di sera. Le sue terrazze panoramiche regalano scorci emozionanti e romantici.

Recanati: una visita nella città di Giacomo Leopardi va assolutamente fatta. Attraversando il borgo vi troverete a leggere frasi dei suoi componimenti. Interessante anche l’oratorio di Sant’ Anna a cui potete arrivare proseguendo nella strada principale fino alla piazza.

Osimo: un paese elegante che sa regalare molto ai suoi turisti. Il centro storico è ricco di palazzi, negozi e caffè. Ma la cosa incredibile è la città nascosta nei sotterranei, un aggrovigliarsi di cunicoli scavati nell’arenaria. Insomma davvero una meta da non perdere!

Offagna: uno dei borghi più belli d’Italia, pittoresco ma ancora con quell’atmosfera antica che sa far rilassare. A dominare il paese c’è la Rocca Medioevale Rocca Medievale, che si erge imponente sulla parte più alta del centro abitato. Inoltre se decidete di visitarla potrete godere di una suggestiva veduta panoramica.

Santuario di Loreto: al di là del credo religioso penso che il santuario sappia donare grande spiritualità a chiunque. Per i cattolici è una meta importante perchè conserva la la Santa Casa di Maria di Nazaret che si racconta venne incredibilmente trasportata in volo dagli angeli fino a Loreto.

Sirolo Riviera del Conero
Sirolo Riviera del Conero

Attività da fare nel Conero: bici e trekking

Per chi ha voglia di muoversi in bici il Conero offre anche numerose piste ciclabili, che passano vicino al fiume Musone, corrono lungo il mare e vi guidano anche in campagna. Ci sono percorsi in bicicletta lunghi anche 40 km! Io mi sono limitata a percorrere 6km partendo da Marcelli fino a Porto Recanati e devo dire mi sono rilassata tantissimo, perchè la pista ciclabile è immersa in campi di girasole e a tratti costeggia il mare in una emozione continua!

Il famosissimo monte Conero ha ben 18 sentieri in cui poter fare trekking. Sono tutti segnalati e vi porteranno nel cuore di questo paesaggio meraviglioso.
Il sentiero più famoso è la traversata del Conero: lungo 12km vi regalerà panorami incredibili e un indimenticabile senso di libertà.

Articolo di Alessandra T.