Creta le spiagge più belle: Elafonissi, Chania e Balos Beach

balos beach

Se ti stai chiedendo dove sono a Creta le spiagge più belle come Elafonissi e Balos Beach ti consiglio di visitare la parte ovest dell’isola. Questa è la zona delle spiagge incredibili, delle lagune, della natura selvaggia e dei monasteri. Un tempo era la parte di Creta ancora poco turistica, ma ormai la bellezze delle spiagge di questo versante l’hanno resa popolare e di conseguenza molto frequentata. Proprio per questo motivo ho deciso di visitarla in ottobre, un periodo di bassa stagione ma ancora caldo e piacevole per potersi godere il mare.  L’aeroporto più vicino per esplorare la parte ovest è quello di Chania, per cui consiglio assolutamente di cercare un volo qui, altrimenti le distanze sono molto più impegnative.

La mia è stata una vacanza breve e principalmente dedicata al relax e al mare, ma solo la vista di Balos Beach sarebbe sufficiente a giustificare una toccata e fuga in questo angolo di Mediterraneo.

Elafonissi Beach a creta
Elafonissi Beach

Creta dove alloggiare

Dove alloggiare a Creta se sei nella parte ovest e vuoi visitare le spiagge di Elafonissi e Balos? Kissamos è stato il paese che ho scelto per trascorrere alcune notti lontano dalla confusione e la base perfetta per raggiungere le spiagge di Balos, Elafonissi e Falassarna. La distanza da Chania è di circa 40 chilometri che potrete percorrere in un’oretta.

I prezzi per dormire ad ottobre sono più che onesti e tutte le attività sono ancora aperte, quindi avrete un’ottima scelta di taverne, bar, supermercati e negozietti in cui fare un po’ di spese.

Kissamos si affaccia sul mare, su una baia di sabbia e piccoli ciottoli, offrendo così una soluzione semplice e piacevole anche per chi non vuole scomodarsi troppo e preferisce magari dedicare qualche giorno all’assoluto relax. Inoltre dal porto di Kissamos partono anche i traghetti per l’isola di Kithira e il Peloponneso, che potete scoprire in quest’altro articolo.

A Kissamos vi consiglio di cenare in due taverne: Stelios & Katina e Taverna Stimadoris. La prima è ottima per la scelta dei piatti tradizionali e a base di carne, eccezionale anche il dessert offerto a fine pasto e il raki (la grappa locale). La Taverna Stimadoris invece è un po’ decentrata, la troverete lungo la strada principale verso la fine del paese andando a ovest. Questa taverna si presenta con un locale interno molto tradizionale e folkloristico e una bella terrazza esterna con affaccio sul mare. La specialità è il pesce, potrete sceglierlo direttamente dal frigo con il proprietario. La freschezza del pesce pescato, la bravura alla griglia e i prezzi contenuti fanno di questo locale un posto dove tornerete sicuramente!

Creta tra le spiagge più belle la spiaggia rosa di Elafonissi

Tra le spiagge più belle di Creta non potete perdere la spiaggia rosa di Elafonissi. Partendo da Kissamos nella parte ovest di Creta,  la spiaggia di Elafonissi (da non confondere con l’isola di Elafonisos) dista circa 40 chilometri, quindi un’ora di distanza con la macchina.

Arrivati a Elafonissi troverete ampi parcheggi gratuiti e molto vicini alla spiaggia. Ad ottobre ovviamente l’afflusso di turisti è molto poco ma se vi trovate lì nella stagione estiva vi consiglio di arrivare presto.

La spiaggia è in parte libera e in parte attrezzata con alcuni stabilimenti e bar, il costo dei lettini e ombrellone è di circa 8€.

Creta la spiaggia rosa
Elafonissi Beach

Quello che troverete davanti a voi è un vero paradiso, la sabbia è chiara e fine, l’acqua è turchese e arriva calma sul bagnasciuga dalle sfumature rosa. Le dune sono l’habitat protetto di piante e animali, qui depone infatti le uova anche la tartaruga Carretta. Davanti alla spiaggia si prolunga una lingua di sabbia che collega una piccola isola alla terraferma. La sensazione è quella di essere in una laguna, in un’oasi meravigliosamente creata dalla natura, a tratti selvaggia ma che regala colori indescrivibili. Di sicuro la mia fortuna è stata quella di trovarmi a Elafonissi con la spiaggia semideserta, credo che tutta la magia e la sensazione di un ambiente incontaminato sia purtroppo completamente diverso durante l’estate.

Creta le spiagge migliori: Balos Beach

Sei a Creta e stai cercando le spiagge più belle? Balos Beach rispetto al paese di Kissamos è relativamente vicina, non impiegherete molto tempo per arrivare a destinazione. Non lasciatevi intimorire da chi dice che lo sterrato è impervio o difficile da percorrere, la strada anche se non asfaltata è molto larga e per nulla problematica. 

All’ingresso dello sterrato troverete un punto di pedaggio, se non sbaglio di 1€ a persona, e dopo pochi chilometri arriverete al parcheggio. Da questo punto ci sarà poi da percorrere a piedi un sentiero per una mezzora o anche meno, dove vi capiterà di incontrare qualche capra! Ad un certo punto, attraversata questa piana ed iniziata la discesa vi troverete davanti agli occhi uno spettacolo che vi lascerà senza parole.

Vedere la laguna di Balos dall’alto è indescrivibile, l’acqua a tratti è quasi bianca, poi solo un po’ azzurra e poi così intensa che non riesci a distogliere lo sguardo. Balos Beach è un capolavoro della natura, una delle più belle spiagge del Mediterraneo. Mano a mano che scenderete non potrete fare altro che fotografare la spiaggia ad ogni nuova angolazione.

Balos Beach
Balos Beach

La spiaggia è di sabbia finissima e bianca e divide la laguna dall’altro lato di mare, mentre nel mezzo si staglia un monte che imponente fa da scudo a questa oasi meravigliosa. Troverete lettini e ombrelloni ma c’è anche una parte di spiaggia libera. Devo dire che è abbastanza ventilata, ma non è stato il vento l’unica cosa un po’ fastidiosa di questa mia tappa. Purtroppo Balos viene raggiunta anche da barche turistiche che fanno scendere sulla spiaggia centinaia di persone all’improvviso…e quando succede finisce la pace! Nonostante questo però rimane un luogo imperdibile, un posto unico, una spiaggia che non troverete neanche lontanamente altrove.

Creta spiagge più belle: spiaggia di Falassarna

Quello che mi ha colpito di Falassarna è l’ampiezza del suo litorale, la spiaggia è veramente lunga e profonda e offre ogni tipo di comodità. Arriverete alla spiaggia con una serie di tornanti ma con una strada assolutamente ampia, quindi la vedrete subito dall’alto. Lo spazio occupato dalla sabbia è imponente rispetto al contesto panoramico e il blu del mare risalta immediatamente.

Falassarna Beach Creta
Falassarna Beach Creta

In realtà il litorale è composto da diverse spiagge e vari accessi che rendono comunque l’area un’unica chilometrica lingua di sabbia. Essendo una baia ampia troverete molto probabilmente un po’ di vento e il mare non proprio calmo ma se vi spostate a piedi verso le estremità di Falassarna potrete godere di piccole calette che sono davvero delle piscine naturali con acque calmissime e sabbia rosa.

Le taverne e la possibilità di usufruire di ombrellone e lettini non mancano, ma parte della spiaggia è anche lasciata libera e selvaggia in tutta la sua bellezza.

La città di Chania

La città principale della parte ovest di Creta è Chania, un crocevia tra Oriente e Occidente. Ho soggiornato a Chania le ultime due notti della mia vacanza, così da poterla vivere di giorno e anche di sera. E’ una città molto vivace e inaspettata, ricca di storia e di architettura e resterete sorpresi nel vedere come lo stile veneziano si integra con particolari arabi.

Il porto veneziano è sicuramente un forte richiamo turistico, molto caratteristico e pieno di locali e negozi. E’ sovrastato dalle mura del XIV secolo, interrotte dai bastioni difensivi che è possibile visitare.

porto di Chania
Porto Veneziano a Chania

Di fronte al porto, in mezzo al mare, si staglia alto il faro di Chania, completamente costruito in pietra e che è possibile raggiungere con una piacevole passeggiata. Nell’altra sponda invece sarete colpiti dalla presenza della moschea araba, che non è attiva come luogo religioso ma ospita spesso delle mostre o eventi.

Il centro è fatto di piccole vie, con buganvillee colorate e pergole per rinfrescare i cortili delle taverne. Incontrerete anche dei negozi di ceramica e alcuni laboratori che offrono la possibilità di provare in prima persona questo lavoro artigianale. Una cosa che vi consiglio di non perdere a Chania è camminare il giorno del mercato sul lungomare. E’ veramente molto folkloristico e tradizionale, ci sono banchi di pesce fresco, di verdura, formaggi e c’è anche chi cucina i suovlaki al momento con una griglia fai da te!

Tersana beach

Una spiaggia poco nota di Creta ma che ho molto apprezzato è stata Tersana Beach, che si trova poco distante da Chania, circa a 13 km a Nordest. La baia è piccolina e raccolta, la spiaggia è di sabbia fine e il fondale del mare degrada dolcemente. Proprio grazie alla sua posizione potrete godere di acque calmissime e anche con una temperatura perfetta (molto adatta ai bambini). Sul lato destro della spiaggia ci sono alcune casette bianche, la barca di qualche pescatore è ormeggiata sul piccolo porticciolo e appena sopra a quest’ultimo una taverna vi potrà offrire pesce fresco o qualche gustosa insalata greca. E’ sicuramente una piccola spiaggia ideale per rilassarsi lontano dal turismo di massa e godersi la luce del tramonto in totale relax.

Tersana Beach Creta
Tersana Beach Creta

Monastero di Agia Triada

Il monastero di Agia Triada dista solo 15 chilometri dalla città di Chania, nella parte ovest di Creta. Arrivando attraverserete le coltivazioni di vigneti e ulivi, che già vi preannunciano i prodotti che poi potrete acquistare direttamente dai monaci.

Il monastero infatti è ancora attivo, da oltre 400 anni, e ospita una cantina di vini che vi consiglio di visitare.  

Oltre al vino i monaci producono anche olio, miele, sapone e altri prodotti che potrete acquistare.

monastero agia triada
Monastero di Agia Triada

La visita del monastero di Agia Triada parte dal suo grande cortile, circondato da portici, buganvillee, piante di agrumi e fiori profumati. Il colore rosso della pietra contrasta con il verde delle piante, i gatti popolano gli angoli d’ombra e la chiesa si innalza nel centro della piazzetta. Prendetevi il vostro tempo per camminare sotto al porticato o sopra le terrazze, lasciatevi accompagnare dai ritmi lenti della vita dei monaci, sedetevi sotto a un aranceto e godetevi il silenzio di questo luogo di pace.

0

You might also like

No Comments

Leave a Reply