Cosa vedere a Santorini in una settimana tra spiagge, tramonti, bellissimi villaggi e dove è meglio alloggiare per scoprire l’isola. Santorini è la meta preferita per le coppie di innamorati, ma è adatta anche a famiglie e ragazzi che hanno voglia di divertirsi.
Ci sono stata due volte, la prima per una settimana e la seconda per soli 4 giorni perché Santorini è stata il mio punto di partenza per una vacanza itinerante nelle isole di Milos e Ios.
Nonostante sia ormai una meta molto turistica Santorini rimane comunque un classico immancabile per chi ama la Grecia e ha voglia di farsi rapire dall’incredibile fascino che solo le Cicladi sanno regalare.

L’isola si raggiunge facilmente grazie al suo aeroporto e inoltre anche il porto di Fira garantisce numerosi taghetti giornalieri con varie rotte. Per esperienza consiglio di visitarla a Giugno, sia per evitare il turismo di massa, sia perché il caldo di giorno è ancora sopportabile e la sera è addirittura fresco grazie ai venti che danno refrigerio.

cosa vedere a Santorini

Santorini dove alloggiare

Kamari è il paese che ho sempre scelto come base per alloggiare a Santorini perché è più economica di tanti altri posti che danno sulla Caldera e ha tutto quello che serve a portata di mano! Altro punto a favore è che si trova esattamente a metà dell’isola, a 5km dall’aeroporto (10min), ed è un punto di partenza ideale per girare senza dover affrontare lunghe distanze.
Per non perdere troppo tempo con i trasporti pubblici e per apprezzare al meglio Santorini consiglio di noleggiare un mezzo: macchina, quad o un motorino. Le strade ormai sono quasi tutte asfaltate e l’arteria centrale che va da nord a sud permette di spostarsi con facilità da un lato all’altro dell’isola.  

5 cose da vedere a Santorini

  1. Vedere la Caldera di Santorini, originata da una catastrofe naturale 10.000 anni fa. La si può ammirare dall’alto dell’isola ma anche con una escursioni in barca
  2. Ammirare il tramonto a Oia, magari dalle rovine del castello bizantino
  3. Salire la scalinata dal porto vecchio di Fira al centro paese in groppa a un asinello
  4. Vedere la famosa Red beach
  5. Rilassarsi nelle spiagge di Perivolos o Perissa
Kamari beach santorini
Kamari beach

Cosa vedere a Santorini: le spiagge

Tra le cose da vedere a Santorini non possono mancare le sue spiagge. Non aspettatevi però sabbia fine e bianca perché Santorini è un’isola vulcanica e la graniglia può andare dal nero al famoso rosso della Red Beach. Le spiagge di sud est sono molto ampie e bene attrezzate mentre quelle a nord e ad ovest non sono particolarmente affascinanti, l’unica da citare è Yalos Beach. Molto carina invece è Kamari, una spiaggia piccolina, con la graniglia più grossa ma molto piacevole per trascorrerci qualche ora e fare un bel bagno.

Red beach a Santorini

Cosa vedere a Santorini? Non può mancare la Red Beach, una delle spiagge più famose grazie al suo colore rosso ruggine. Ci si arriva facilmente seguendo la strada per Akrotiri per poi proseguire fin dove troverete una piazzola che funge da parcheggio. Da lì si continua a piedi per un sentiero e con circa 5 minuti di camminata sarete arrivati alla spiaggia.
La Red Beach non è molto grande, una lingua di sabbia dove tutti cercano di conquistarsi un posto. Una parte è libera ma c’è anche una porzione attrezzata con una ventina di ombrelloni. Troverete anche una piccola taverna alla fine della spiaggia.

White beach a Santorini

Altra spiaggia famosa di Santorini è la White Beach che si raggiunge da una strada sterrata che porta a Kambia beach. Ad un certo punto sarete costretti a prosegue a piedi, ma il sentiero è davvero impervio e scende vertiginosamente, quindi consiglio di arrivarci via mare. Da Akrotiri ci sono barche che partono più volte in giornata e fanno escursioni su tre spiagge: White Beach, Red Beach e la Black Beach che è a sud-ovest.

Vlychada beach a Santorini

Poco citata ma molto carina, Vlychada beach si trova sulla punta sud di Santorini, vicino all’omonimo porticciolo. La spiaggia è bene attrezzata e potrete scegliere tra due beach bar, uno più economico e l’altro più modaiolo. Se volete invece più tranquillità proseguite a piedi dove la spiaggia è libera e vedrete che potrete godere di relax e spazi liberi.

Spiagge di Perivolos e Perissa

Le spiagge di Perivolos e Perissa si trovano a sud-est di Santorini e insieme formano un lungomare di circa tre chilometri e finisce a ridosso della montagna che la separa da Kamari.
Le spiagge sono attrezzate e potrete usufruire di ombrellone e lettini gratuitamente, basta consumare qualcosa al bar. La sabbia è di graniglia fine e nera e il mare dopo pochi metri risulta profondo. Credo però che queste spiagge siano davvero la soluzione ideale per chi cerca ampi spazi, tranquillità e tutti i comfort giusti per una vacanza al top.

Perivolos Beach
Perivolos Beach

Cosa vedere a Santorini: Fira e Oia

Cosa vedere a Santorini? Le città più famose di Santorini assolutamente da vedere sono Fira e Oia. I centri più importanti e anche i villaggi più piccoli spiccano su questa terra rocciosa e scura con i loro tetti azzurri e i muri bianchi così in contrasto con il blu del mare. Al tramonto tutto si pervade di un colore ambrato, il riflesso del sole crea una magia incredibile e tutto sembra armoniosamente dipinto e soffuso.
Fira è la città più importante, e proprio per questo è anche la più frequentata, il fulcro dell’isola. Risulta spesso affollata, anche a causa degli sbarchi delle navi da crociera e proprio per questo consiglio di andarci il mattino presto o a metà pomeriggio.

Oia allo stesso modo è difficile da visitare verso l’ora del tramonto, quando i turisti cercano il posto migliore per fotografare e imprigionare nei loro ricordi questo momento magico. Proprio per questo è quindi meglio organizzarvi per tempo e arrivare qualche ora prima del tramonto per poter parcheggiare e occupare un posto di privilegio in un lounge bar o sulle rovine del castello bizantino.

oia santorini
Oia dal Castello Bizantino

Dove mangiare a Santorini

Alcuni consigli su dove mangiare a Santorini, dove la scelta dei locali risulta veramente ampia e quindi a volte potrebbe essere difficile orientarsi nella taverna giusta.  

A Kamari consiglio Elias grill, potrete ordinare souvlaki e pita gyros spendendo poco. Il locale offre anche posti a sedere ma si sa che è ottimo anche come street food. Vicino a Kamari invece potreste fermarvi da Metaxy Mas Tavern a Exo Gonia, entrambi con una bellissima terrazza vi permetteranno di cenare con un panorama incredibile.

Andando al mare invece consiglio Galini Tavern a Monolithos. Qui potrete finalmente gustare pesce fresco in un locale poco affollato guardando le onde infrangersi dolcemente. Sempre per il pesce, se siete alla spiaggia di Perissa pranzate da Fratzeskos fish Tavern.
Se volete la vista spettacolare uno dei tanti cafè di Fira o Oia basterà per stupirvi, sono veramente particolari e tutti bellissimi.

Yalos Beach
Yalos Beach

Nota: grazie del contributo per questo articolo ad Alessandra T.